Davide Matera, Cluster

 

SAM_0430.JPG

 

Che senso questo

freddo sentire e

fitto e serrato dolore

acuminata lama

trama aggrovigliata

ha di me e di te

il commiato?

 

Che luce mai questa

vede cammino stanco

per sentieri impervi

bui, innevati geli

sole lontano e ignaro

di nostro peregrinare

ignoto?

 

Spietato Caino

sento il male

per mie arterie

e membra e ossa

e gelo ancora

e male

di rinnovato

vigore

 

è fisso il pensiero.

 

Un pensiero fisso

come accordo tenuto

da scaltriti archi

in cluster finale

oscurante luna

nella nera notte

a lutto agghindata

in saluto

di nostro amore.

 

DSC06873.JPG

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...